Qualche sera fà ho visto "Il ricordo di belle cose" Z. Breitman FRA 2002, un'opera prima assolutamente degna e intrigante; è la storia lieve di una scelta d'amore per una trentenne che si scopre essere affatta dal morbo di Alzhaimer, la storia termina lasciano comprendere molto chiaramente quali possano essere le senzazioni di una persona che soffre di questa malattia: lo sconforto, la paura e l'impossibilità di comprendere gli altri e il 'fuori da sè' in genere sono palpabili.
Sicuramente il film mi ha profondamente colpito anche perchè sono personalmente vicino a questo problema.